Il suono di una campanella – Olio su tela – 2009 – cm 60×120

Questa opera contiene dei codici di attivazione pronti ad aprirsi come uno scrigno davanti allo spettatore, il quale ne contiene la chiave.
Trattandosi di frequenze ed energia quantica, l’opera porterà una vibrazione nella propria casa, continuerà a mutare e a consegnare i propri messaggi a chi la sceglie.

Prezzo proposto base d’asta € 11.111,00

Normal Auction

Item Condition: New

Auction Ends On: 8 October 2022 23:59 (UTC +00:00)

Time Left to End


Days

Hours

Minutes

Seconds

Categoria: Tag:

Starting Bid: 11.111,00

Descrizione

Durante 21 anni di esperienza nel mondo dell’arte contemporanea, in Italia e all’estero, Mara Lorenzini diviene ricercatrice di un mondo molto più vasto rispetto a ciò che normalmente viene attribuito all’arte ma che è sempre stato sotto i nostri occhi nei secoli, nei millenni.

Scopre, nel tempo, che davanti alle sue opere accadeva qualcosa agli spettatori che erano pronti a ricevere informazioni riguardanti le proprie memorie.

Esplora, grazie a forti esperienze personali nel campo sensoriale, il mondo delle energie sottili e della fisica quantistica.

La capacità di divenire ponte tra dimensioni differenti, diviene il motore della sua ricerca.

Attingendo dalla connessione con il proprio spazio di creazione cellulare genera, in modo sempre più consapevole, opere capaci di traghettare lo spettatore dentro di sé.

Ogni opera contiene dei codici di attivazione pronti ad aprirsi come uno scrigno davanti allo spettatore, il quale ne contiene la chiave.

Ogni spettatore sarà attratto, in modo consapevole o meno, verso l’opera che contiene i codici giusti per ricontattare dentro di sé ciò di cui ha bisogno.

Ognuno di noi ha parti di DNA dormienti contenenti memorie e conoscenza. Silenti, non attendono altro che essere attivate.

I soggetti rappresentati nelle opere di Mara Lorenzini sono frequenze, stati d’animo che prendono sembianze di esseri umani, creature, trasformazioni, animali ma il soggetto è solo un alibi per divenire riconoscibile allo spettatore.
E’ solo il primo strato.
Sotto se ne celano tanti altri.
Quanto siamo disposti a scendere per vedere…dipenderà solo da noi.

La frequenza del colore e l’apparenza richiamano coloro che cercano qualcosa di sé.

Il resto è tutto da scrivere e il quadro cambierà aspetto a seconda di chi vi si pone davanti.

Come la fisica quantistica insegna, l’osservatore determina l’osservato ma, ancor più, l’unica cosa che esiste realmente è l’osservazione.

Ecco che anche osservatore ed osservato scompaiono o possono divenire qualunque cosa, in un gioco di infinite possibilità.

Trattandosi di frequenze ed energia, così come ogni cosa in questo mondo, l’opera che si sceglie porterà una vibrazione nella propria casa, continuerà a mutare e a consegnare i propri messaggi a chi la sceglie.

Dunque diviene fondamentale rendersi conto di cosa c’è appeso alle pareti della propria casa.

Quando scegliamo un quadro non ne stiamo portando a casa solo l’aspetto ma anche la frequenza.

Recenti misurazioni tecniche, hanno collocato l’energia delle opere scelte per il progetto Archimede Project tra 90 e 110 milioni di Bovis.

Total Bid Count : 0

No Bid Log Found

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il suono di una campanella – Olio su tela – 2009 – cm 60×120”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.